Kill Bill

0 Flares Filament.io 0 Flares ×

Uno dei pochi registi che adoro anche quando (sempre) propone l’azione e lo splatter, confermò i il suo talento ai miei occhi quando vidi quel film dal titolo di un uccisione particolare: Kill Bill.

In questo biologia film di Quentin Tarantino ci sono molti attori, e ci tengo a nominare la protagonista Uma Thurman (Black Mamba), Daryl Hannah ((Elle Driver), David Corradine (Bill) e Micheal Madsen (Budd). Tarantino riempie le sue storie di attori emergenti o che vogliono rilanciarsi, e con lui da diversi anni sanno di poter quasi sicuramente ottenere lo scopo.

 

Siamo a Pasadena, California, e c’è una ragazza che suona alla porta di una villetta. Ad aprirle appare una che, tramite un flash back, si scopre essere Vernita Green, complice per la strage avvenuta durante un matrimonio. Accennato questo ricordo inizia una lotta dura tra le due, poiché si intuisce che quella che sarebbe stata la sposa è la ragazza che ha suonato. Lotta senza limiti, senza parole, senza rispetto, ma il rispetto appare quando ad entrare nella villa è la figlia di Vernita Green. Si bloccano entrambe, nonostante siano ferite e nel caos da loro creato durante il combattimento, e la madre dice alla figlia di lasciarle sole perché devono parlare di cose da grandi. Dopo poco che si è allontanata, le due iniziano a parlare, ma Vernita Green cerca di uccidere la nuova arrivata ‘senza nome’, ma non ottiene il risultato e viene uccisa.

Vernita Green

Si inizia a spiegare la storia tornando al passato di 4 anni prima, quando la senza nome ha solo il suo nick Black Mamba è incinta e sta per sposarsi, ma avviene il massacro e la sposa si risveglia in un letto dopo tutto quel tempo di coma a causa di un colpo di pistola in testa sparato da Bill. Scopre che un infermiere la faceva stuprare a pagamento da maniaci mentre lei era nel letto immobile, ed uccide lo stupratore e l’infermiere fuggendo dall’ospedale.

Pussy Vagon

Black Mamba, la Sposa, vuole uccidere tutta la banda che ha scatenato la carneficina nella chiesa, e si reca in Giappone da quella che oramai è un boss della Yacuza O-Ren, ma per farlo dovrà combattere con gli 88 Folli che sono il suo entourage, tra i quali Sofie che viene mutilata per prima.

Banda

___________________________________________________________________________

Nel secondo film si scopre che il matrimonio di La Sposa non era mai avvenuto, ma quando accade il fattaccio ne stavano eseguendo solo la prova, ed al momento del colpo Black Mamba dice a Bill che la figlia che ha in grembo è la sua.

Budd è diventato un povero alcolista che vive in una roulotte e fa il buttafuori in un locale. Al suo rientro è attaccato da Black Mamba, ma con un colpo del fucile caricato a sale grosso la stende e la fa addormentare col sonnifero, e dopo aver scoperto che lei ha una spada di Hanzò, chiama Elle Driver dicendole che vuole vendergliela a un milione di dollari. Lei accetta, ma gli pone la condizione di far morire La Sposa con molta sofferenza.

Budd

Budd scava una fossa, e quando nota che Black Mamba, La Sposa, è sveglia, le dice che la chiuderà legata com’è in una bara. Dopo aver detto esegue l’atto e si avvia alla sua roulotte in attesa di Elle Driver.

Elle Driver

___________________________________________________________________________

Ho accennato i due film, per me e per molti favolosi, poiché li ho voluti rivedere entrambi. Studiai già in passato, dopo averli viste le prime volte, tutto ciò che riguardava le caratteristiche della storia, e c’erano delle cose che mi lasciavano dubbioso. Una ragazzina alla quale Black Mamba dice che quando crescerà potrà sfidarla per ottenere vendetta, una bella ragazza mutilata ma non uccisa ma che di base è una killer e uno dei componenti della banda che ha tentato di ucciderla nel famoso ‘quasi matrimonio’che viene lasciato in vita, ma accecato per sempre.

Bene, Tarantino disse che ci sarebbe stato un terzo film, perché Kill Bill dev’essere una trilogia, ma a tutt’oggi è ancora una biologia. Credo che in un futuro prossimo verrà girato il sequel nel quale quei tre personaggi nominati avranno ruoli chiave.

Tarantino, come ho già scritto, riesce a invogliarmi a vedere le sue opere anche se non ho una passione per i film d’azione. Questo perché nei lunghi silenzi, nelle visuali panoramiche, riesce ad arricchire l’introspezione dei personaggi.

In questa biologia c’è quasi un minuto di schermo nero, con solo il respiro affannato e impaurito di una persona che rischia la vita. Con la storia Tarantino ha colorato quel nero, al quale non potrai voltare lo sguarda.

 

Lascia il tuo commento da Facebook

Leave A Response

* Denotes Required Field